Approfondimenti

Altre Sezioni

Accesso utenti

Nome utente:

Password:


Cerca nel Sito

Contatore visite

SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > PAGINE DI STORIA delle Terre dei Gambacorta > La prima sezione DC a Dugenta
La prima sezione DC a Dugenta
Articolo di Valentino Di Cerbo pubblicato il 6/9/2012 (1384 Letture)

Nell’anno 1946, in occasione del Referendum Monarchia-Repubblica, fu aperta a Dugenta ( allora frazione di Melizzano) la prima sezione della Democrazia Cristiana.

Tra i maggiori protagonisti  di tale iniziativa va ricordato Guido Di Cerbo, consigliato e sostenuto dall’avv. Bagnoli, dall’on. Bosco Lucarelli, dall’on. Giovanni Perlingieri, tutti di Benevento.

Da tale data, fino ai primi anni ottanta Guido Di Cerbo è stato sempre rieletto segretario della sezione di Dugenta.

Negli ultimi anni quaranta, la frazione di Dugenta, era rappresentata  nel Consiglio comunale di Melizzano-Dugenta, in qualità di consiglieri di minoranza della frazione stessa, da Guido Di Cerbo e Antonio Renzi, i quali, già da allora, nonostante in minoranza, per quanto era nelle loro possibilità, iniziarono a interessarsi all’autonomia comunale di Dugenta.

Interesse poi coltivato , oltre ai due amici citati, dai segretari della DC che si sono succeduti , da tutti i democristiani di Dugenta, sia che ricoprissero cariche pubbliche ( nei primi anni cinquanta i  consiglieri di minoranza della D.C. al comune di Melizzano-Dugenta erano Pietro Di Cerbo, Carlo Di Cerbo, Michele Viscusi, Pasquale Gallo  e Marzio Ciervo) sia  che fossero semplici cittadini iscritti alla D.C.,  ed anche da tutti quei cittadini non iscritti ma accomunati dal senso di amore nei confronti del proprio paese.

Gli on.li della D.C. di Benevento, oltre a  quelli citati , e mi riferisco all’on Mario Vetrone, al senatore Lepore, al senatore Ricci (all’epoca segretario provinciale della DC) , pregati e sollecitati dalla sezione, presero a cuore la posizione di Dugenta e mostrarono grande interesse a che  questa frazione diventasse Comune autonomo distaccandosi da Melizzano.

Con la legge 1/12/56 n. 1398, su proposta del sen Lepore, veniva approvata la costituzione in Comune autonomo della frazione Dugenta del Comune di Melizzano in provincia di Benevento.

Finalmente raggiunto lo scopo, cioè avuta l’autonomia, la locale sezione della  D.C. continuò ad interessarsi delle sorti e del progresso del Comune, collaborando attivamente con le amministrazioni D.C. e con i consiglieri di minoranza D.C. in amministrazioni non Democristiane.

In questo primo cinquantenario La D.C. a Dugenta ha amministrato il Comune , dalla sua costituzione , per circa 30 anni non consecutivi. Essa si è interessata fortemente non solo alla costituzione del Comune , quanto all’attuazione di opere pubbliche, di cui la comunità era totalmente priva: edifici pubblici, campo sportivo, piazze, strade, scuole ( materna, elementare, medie e istituto professionale).

Oggi si registra un governo del comune  composto da uomini che militano nei partiti “UDEUR” e “la MARGHERITA”, entrambi di estrazione democristiana, e credo di poter dire , avendone viste molte anche in qualità di ex sindaco, che si interessa ed in maniera attiva dell’amministrazione pubblica nell’interesse di tutta la cittadinanza.

 

Carlo Di Cerbo


Naviga negli articoli
Precedente articolo Melizzano dall’Evo antico alla Transumanza Frasso dopo l’8 settembre 1943 prossimo articolo

Come arrivare

Italia - Campania

In primo piano

Ricettività

Prodotti locali e ricettività turistica

Articoli recenti

Immagini

FRASSO TELESINO- Processione di S.Michele-"Eventi religiosi"

Links