Approfondimenti

Altre Sezioni

Accesso utenti

Nome utente:

Password:


Cerca nel Sito

Contatore visite

SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > TRADIZIONI, USI E COSTUMI nelle Terre dei Gambacorta > A proposito di tradizioni. La cantata di San Silvestro
A proposito di tradizioni. La cantata di San Silvestro
Articolo di Valentino Di Cerbo pubblicato il 1/10/2009 (1226 Letture)

 

 

A Frasso, la sera del 31 dicembre, mentre le famiglie stanno a tavola mangiando capitoni e fritture di pesce, un gruppo di persone si aggira per le vie dell’antico borgo, con strumenti musicali tradizionali o improvvisati, per "spenzare" auguri di lunga vita ai loro concittadini. Sostando sotto le singole case, il capo della compagnia proclamava con voce stentorea, una o più volte, a seconda del numero dei componenti maschi della famiglia: "Centomil'anni campa la vita del Signor, Dottor, Professor.....". Tutti gli altri rispondono "Ammenno!". Segue poi la cantata di "Santo Sirviesto", della quale riportiamo il  testo raccolto dalla viva voce di alcuni anziani.

 

LA CANTATA DI SANTO SIRVIESTO

 

Santo Sirviesto ca' nui cantammo buono,

oggi è la festa, dimani è l'anno nuovo.

La festa santa, la festa, o' Signoria,

Dio ce la manna 'sta bella compagnia.

Scisce e sciuscelle pe' l'aria va vulenne

vulenne chisti sciusci e tutti ce cunusce.

Us Deus, Us Deus che non è stat'o vero,

è stato Matteo, Matteo co lo collare.

Collare e collaretta facitece 'n'afferta!

Facitaccella 'e no presutto, ca ce portammo ancino e tutto,

faciteccella e' ficosecche ca trasimmo e ce n'ascimmo.

 

Il tutto si conclude con l’offerta che il capo famiglia, più o meno generosamente, dona ai beneaugurati musicanti e cantori.

Questa bella tradizione frassese, un tempo molto viva, da alcuni anni va sempre più diradandosi. Bisogna essere grati a quanti con lodevole impegno cercano di prolungarla in questo tempo di globalizzazione che tutto appiattisce.

 

(Cfr. Moifà 4, marzo 1996, p. 19)


Naviga negli articoli
Precedente articolo La processione del Corpus Domini a Limatola La Festa di San Vito prossimo articolo

Come arrivare

Italia - Campania

In primo piano

Ricettivitą

Prodotti locali e ricettività turistica

Articoli recenti

Immagini

Fontana Margherita di Tucziaco

Links